Storia del Banco di Sicilia.pdf

Storia del Banco di Sicilia PDF

Richiesta inoltrata al Negozio

Il Banco di Sicilia è stato una delle più importanti banche italiane. Fin dalle sue origini (1867) ha esercitato un ruolo centrale nella vita dellIsola, non solo influenzando i processi di sviluppo economico e di trasformazione produttiva, ma anche concorrendo a determinarne i mutevoli equilibri negli assetti sociali e politici. Utilizzando fonti in larga parte inedite, il volume esamina per la prima volta le vicende di una banca che fino al 1926 godette del diritto di emissione monetaria, operando come banca delle banche, in un rapporto di cooperazione-competizione con gli altri istituti di emissione, al cui vertice era posta la Banca dItalia. Fra le due guerre, il Banco trasformò radicalmente il suo modello di attività, impiantando quasi da zero i servizi di credito commerciale, ampliando la sua presenza in Italia e allestero, estendendo la sua operatività nel credito speciale a lungo termine. Nel secondo dopoguerra, nel quadro dellautonomia regionale siciliana, esso esercitò la funzione di una vera e propria finanziaria di sviluppo, sostenendo lavvio di importanti iniziative industriali. A partire dai primi anni sessanta il rapido esaurirsi della parabola di sviluppo delleconomia siciliana, le strategie gestionali ambiziose e poco attente al controllo dei costi e della qualità del credito, i forti condizionamenti di natura politica e ambientale, determinarono quel deterioramento delle condizioni di bilancio che, seppur con fasi di ripresa, accompagnò le vicende del Banco per oltre un trentennio, fino alla trasformazione in società per azioni e allassorbimento in gruppi creditizi di portata nazionale. Il volume descrive dunque le principali strategie aziendali, i mutamenti istituzionali e landamento economico del Banco di Sicilia dal 1867 al 1991, analizzandolo anche come luogo di selezione e affermazione delle élites e dei ceti dirigenti, in un complesso di rapporti personali, familiari, politici, che rende la sua storia inestricabilmente legata alla storia della Sicilia.

Dopo il “sacco garibaldino”, quel poco che rimaneva del “Banco Regio dei Reali Domini al di là del Faro” fu confluito nel nuovo istituto “Banco di Sicilia” mentre il “Banco delle Due Sicilie” fu convertito in “Banco di Napoli” e venne amministrato da funzionari piemontesi, oltretutto avrà il compito, per 65 anni, di Il Banco di Sicilia assume tale denominazione nel 1860, ma nasce dal “Banco Regio dei Domini al di là del Faro”, fondato il 27 Settembre 1849. Solo dopo qualche anno, però, il Banco ottiene l’autorizzazione ad emettere cartamoneta. Vengono così inizialmente emessi “polizzini”, ovvero biglietti di piccolo taglio (2,3,5 Lire) a firma del cassiere e, dopo altre emissioni, giunse alla

7.26 MB Dimensione del file
9788868436124 ISBN
Storia del Banco di Sicilia.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.ryechiro.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La Fondazione Sicilia rappresenta la naturale evoluzione della Fondazione Banco di Sicilia, nata il 21 dicembre 1991 mediante una operazione di scorporo del vecchio Banco di Sicilia. Tale operazione trova fondamento nella Legge Amato-Carli del 1990 e relativo decreto legislativo di attuazione, che avvia il processo di privatizzazione delle

avatar
Mattio Mazio

Alla storia del Banco di Sicilia manca il lieto fine.1 Ma quel che è peggio al Banco di Sicilia mancava una storia. Ora c'è, ma non è una bella storia, è un bel libro ... In seno alla Fondazione Sicilia (già del Banco di Sicilia), è custodita la raccolta ... alla storia della Sicilia del Regno meridionale, ha riconosciuto di eccezionale ...

avatar
Noels Schulzzi

La storia del Banco di Sicilia si può dividere in due parti: una che arriva al 1991 e che è tornata “alla ribalta” dopo la notizia della pubblicazione di un libro, “Storia del Banco di Sicilia” accompagnata da una intervista dell’economista Salvatore Butera, Dirigente dello stesso Istituto di Credito (fino al 1992) e l’altra dal 1994 in poi, che segnò il risanamento del Banco

avatar
Jason Statham

Il Banco di Sicilia è stato una delle più importanti banche italiane. Fin dalle sue origini (1867) ha esercitato un ruolo centrale nella vita dell'Isola, non solo ... 1 lug 2010 ... di Massimo Costa (Università di Palermo). Il Banco di Sicilia è stato la Banca dei Siciliani, la banca pubblica, praticamente per secoli.

avatar
Jessica Kolhmann

Il Banco di Sicilia era uno dei più antichi istituti di credito d'Italia. Nel 2010 è confluito in Unicredit. Storia. La fondazione. Il banco viene fondato nel 1849 con  ... Il Banco di Napoli è una delle più importanti e più antiche banche storiche italiane, ... del 1849 perde le agenzie siciliane che fondano il Banco di Sicilia .