Misticanze. Parole del gusto, linguaggi del cibo.pdf

Misticanze. Parole del gusto, linguaggi del cibo PDF

Gian Luigi Beccaria

La cucina ha scatenato da sempre invenzioni e fantasie, sorpresa e spettacolo. Il cibo è nomenclatura, varianti, ricchezze verbali. Contrassegna identità culturali, religiose, di classe, è prescrizione, divieto, comportamento. Intorno a questi temi Gian Luigi Beccaria, infaticabile esploratore della lingua e della letteratura (da Cervantes a Gadda, da Folengo a Joyce, da Belli a Calvino), mette in tavola gran messe di parole del cibo e intorno al cibo, attraverso un viaggio compiuto tra la selva dei nomi regionali e le mille varianti dialettali, tra i nomi del pane, le denominazioni locali dei dolci e i cibi di strada, tra i nomi dei frutti, delle carni, e i nomi di vini e vitigni, rari, recuperati, scomparsi... Il tutto ricomposto in saporite e imprevedibili Misticanze/

Gian Luigi Beccaria, Misticanze @ Per quesiti e approfondimenti scrivi all’autore. Se vuoi aggiornamenti su Parole del gusto, linguaggi del cibo inserisci la tua email nel box qui sotto:

8.77 MB Dimensione del file
9788811694724 ISBN
Gratis PREZZO
Misticanze. Parole del gusto, linguaggi del cibo.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.ryechiro.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

*Misticanze : parole del gusto, linguaggi del cibo / Gian Luigi Beccaria. - Milano : Garzanti, 2009. - 233 p. ; 21 cm. - Catalogo online delle biblioteche di Genova Metropolitana. Portale di servizi per gli utenti iscritti alle biblioteche della Città Metropolitana di Genova Intorno a questi temi Gian Luigi Beccaria, infaticabile esploratore della lingua e della letteratura (da Cervantes a Gadda, da Folengo a Joyce, da Belli a Calvino), mette in tavola gran messe di parole del cibo e intorno al cibo, attraverso un viaggio compiuto tra la selva dei nomi regionali e le mille varianti dialettali, tra i nomi del pane, le denominazioni locali dei dolci e i cibi di ...

avatar
Mattio Mazio

La lingua italiana oggi, Tra le pieghe delle parole, Misticanze: parole del gusto, linguaggi del cibo, Mia lingua italiana, Alti su di me). Membro dell’Accademia della Crusca, dell’Accademia delle Scienze di Torino e dell’Accademia dei Lincei, collabora con numerosi periodici (L’indice, Sigma, Lingua e stile) e con il quotidiano La Stampa, per il quale cura la rubrica “Parole in corso” nel settimanale Tuttolibri.

avatar
Noels Schulzzi

Parole del gusto, linguaggi del cibo (Garzanti, 2009); Il mare in un imbuto (Einaudi, 2010); Mia lingua italiana (Einaudi, 2011). Ha raccolto in due ampi studi il frutto delle ricerche sui linguaggi in via di sparizione: I nomi del mondo. Santi, demoni, folletti e le parole perdute (Einaudi, 1995) e Sicuterat.

avatar
Jason Statham

Parole del gusto, linguaggi del cibo (Garzanti, 2009); Il mare in un imbuto (Einaudi, 2010); Mia lingua italiana (Einaudi, 2011). Ha raccolto in due ampi studi il frutto delle ricerche sui linguaggi in via di sparizione: I nomi del mondo. Santi, demoni, folletti e le parole perdute (Einaudi, 1995) e Sicuterat.

avatar
Jessica Kolhmann

Parole e cibo. Due linguaggi per la storia della società italiana. Atti del VI convegno dell’Associazione per la Storia della Lingua Italiana (Modena, 20-22 settembre 2007), Firenze, Franco Cesati Editore. Schweickard, Wolfgang (2007), I gallicismi nel lessico culinario italiano, in Castiglione & …