I disegni dellorto botanico di Napoli.pdf

I disegni dellorto botanico di Napoli PDF

Domenico Natale

LOrto Botanico di Napoli non è solo testimonianza del magistero della scuola napoletana, collezione formidabile di piante storiche o rare, oasi di verde nella città soffocata dallurbanesimo incontrollato. Custodisce, come pochi cittadini e visitatori sanno, unpatrimonio semisconosciuto e prezioso per la ricerca botanica: a partire dal 1838, terminata la pubblicazione del volume dedicato alla flora napoletana, Michele Tenore, direttore lungimirante e benemerito, affida a un gruppo selezionato di artigiani/artisti (Giuseppe Lettieri, Federico Dehnhardt, Achille Bracco, Salvatore Calyò, Giuseppe de Angelis, Valletta, Alfredo Dehnhardt, per citare solo i nomi più presenti), i ritratti dal vivo di piante, fiori e frutti, della collezione, una autentica enciclopedia visiva del patrimonio - oggi in parte perduto - della flora che popola il giardino, oltre 160 tavole di disegni precisi e raffinati, a matita o acquerellati, sottoposti al vaglio competente e severo di architetti del calibro di Antonio Niccolini e Pietro Valente.

21 nov 2013 ... Terza edizione della Festa dell'Albero all'Orto Botanico di via Foria, tra eventi, spettacoli, visite guidate, convegni ... Piante ed alberi dell'Orto Botanico di Napoli ... Si raccomanda di portare album da di... 25 giu 2014 ... Un giorno al museo: l'Orto botanico di Napoli ... A Napoli è un'altra cosa. ... tesi con tanto di pubblico – gli studenti del prof – sul tema dell'evoluzione. ... che neanche un sostenitore del Disegno Intellig...

2.81 MB Dimensione del file
9788856905045 ISBN
Gratis PREZZO
I disegni dellorto botanico di Napoli.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.ryechiro.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

I DISEGNI DELL'ORTO BOTANICO DI NAPOLI - Domenico Natale Autore: Domenico Natale Titolo: I disegni dell'Orto Botanico di Napoli Descrizione: Volume in formato 8° (cm 30 x 24); 166 pagine; 165 illustrazioni a colori e alcune b/n. Luogo, Editore, data: Napoli, Arte'm, 2016 Collana: Storia e Civiltà ISBN: 978-88-569-0504-5 9788856905045

avatar
Mattio Mazio

17 Maggio 2015, si scopre la targa che ricorda l'inserimento dell'Orto Botanico di Napoli nell'area UNESCO del Centro Storico di Napoli : Planta 2015: 1, 2 e 3 Maggio 2015. clicca sul link per accedere al sito dedicato a planta: 2014: 4° Edizione della Festa dell'Albero. e. CORSO DI DISEGNO NATURALISTICO a cura di Lorenzo Dotti

avatar
Noels Schulzzi

Il primo botanico a curare le piante dell’orto fu l’insigne P. Cupani Incaricato dall’allora principe di Cattolica, il quale grazie all’esperienza accumulata lavorandovi ebbe materiale a sufficienza per analizzare ed elencare tutte le piante dell’orto, e con queste informazioni poté scrivere il suo capolavoro: l’Hortus Catholicus, un trattato così efficiente che ancora oggi è ...

avatar
Jason Statham

Acquista il libro I disegni dell'orto botanico di Napoli di Domenico Natale in offerta; lo trovi online a prezzi scontati su La Feltrinelli. Titolo: I disegni dell'Orto Botanico di Napoli Descrizione: Volume in formato 8° (cm 30 x 24); 166 pagine; 165 illustrazioni a colori e alcune b/n. Luogo, Editore, data: Napoli, Arte'm, 2016 Collana: Storia e Civiltà ISBN: 978-88-569-0504-5 9788856905045 Prezzo: Euro 45,00 Disponibilità: In commercio

avatar
Jessica Kolhmann

All’inizio degli anni ’90 fu avviato un progetto per ricostruire un orto botanico universitario a Lecce, dapprima per iniziativa di Sergio Sabato, già docente di Botanica a Napoli, e successivamente di Silvano Marchiori, docente di Botanica sistematica a Lecce e per circa 20 anni direttore della nuova struttura.